Studio tecnico interno o esterno?

La soluzione è creare partnership vincenti!

Studio_News.jpgDopo la meritata pausa natalizia torniamo al lavoro carichi di energia ed entusiasmo e veniamo subito coinvolti in uno dei più spinosi dibattiti del nostro settore: meglio uno studio tecnico interno o esterno? Oggi si fa un gran parlare di catena cliente-fornitore, della sempre maggiore importanza di appartenere a un network di successo e del fatto che una singola azienda non è più sufficiente per vincere le sfide del mercato.

Nonostante questa consapevolezza sembra che, in settori ad alta tecnologia come l’automazione meccanica, il dibattito sia ancora aperto: gli imprenditori italiani, infatti, fanno fatica ad affidare la progettazione a uno studio tecnico esterno. La ragione va cercata nella natura stessa delle nostre imprese: il successo delle PMI italiane, infatti, dipende dalla sinergia tra know-how tecnico e strutture organizzative flessibili e poco costose. Per mantenere questo status quo gli imprenditori devono innalzare continuamente il livello tecnologico dei propri prodotti contenendo i costi fissi; da qui la necessità di affidare all’esterno una parte del flusso di lavoro.

La resistenza all’esternalizzazione della fase di progettazione è legata alla percezione di una mancanza di riservatezza delle informazioni, a possibili ritardi e alla difficoltà di sincronizzazione delle attività di progettazione. Il controllo, infatti, è un elemento fondamentale per chi gestisce un’impresa.

I vantaggi di uno studio tecnico esterno

Usufruire di risorse esterne, però, permette alle aziende di mantenere una struttura flessibile e, al contempo, di disporre di competenze tecniche elevate a costi contenuti. Uno studio di ingegneria, infatti, maturando esperienze in realtà differenti, sviluppa competenze maggiori e una visione molto più ampia che gli consente di individuare ed elaborare più facilmente soluzioni innovative.

Se gli studi tecnici riuscissero a sincronizzarsi con le aziende cliente come se ne facessero parte e fossero in grado di garantire un assoluto regime di riservatezza, allora il dibattito cesserebbe, lasciando spazio a partnership vincenti sul mercato.

Noi ne siamo assolutamente convinti, per questa ragione adottiamo un approccio assolutamente propositivo con i nostri clienti, diventando veri e propri partner del loro progetto e assicurando, dunque, la massima efficienza e riservatezza.

Voi che ne pensate? Avete già sperimentato la collaborazione con uno studio di ingegneria esterno o non avete ancora trovato il partner giusto? Augurandovi un 2016 “a tutto business” vi invitiamo a visitare il nostro sito e scoprire i vantaggi offerti dall’esternalizzazione della progettazione affidata a Deca Design!